Ciarlando... · Recensioni balenghe

Update a casaccio.

L’altra sera io e l’Orso, approfittando delle pause invernali dei telefilms (Why GOD, WHY?!), abbiamo guardato un film. Rimane comunque una necessitá, se penso ai miei buoni propositi e al fatto che devo toccare quota 1000 entro fine anno. (Riaggiornando la lista, sono a quota 825!).

Il film l’ha scelto lui, esordendo con <<Ho sentito pareri contrastanti, ma lo voglio comunque vedere. E poi c’é una bella donna per me e un bell’uomo per te!>>. I Belli erano Angelina Jolie e Johnny Depp, il film era “The Tourist”. Buttameli via!

Angelina Jolie, che non me ne voglia, é la donna che eviterei volentieri di vedere, soprattutto mentre affronto il mio periodo dieta feroce. Anche perché io, che molto normale non sono, finisco con lo sbavare quei due o tre minuti per Johnny e ammirare invidiosa la Jolie per il resto del film. 
Manco a dirlo, il film é una cagata assurda, fatta per promuovere Venezia, il lusso e due attoroni che se la spassano in una cittá di lusso. A parte le 457 falle in cui il film inciampa, va avanti lento, eccessivamente lento, forse perché il regista é impegnatissimo nel riprendere la Jolie che getta lo sguardo alle sue spalle, mooolto, mooolto lentamente, e parla, moooolto, mooolto lentamente, e tu ti spacchi le balle, molto, molto velocemente. 
Il problema é che spesso pellicole che possono essere benissimo classificate come di serie B e a basso budget per originalitá/effetti speciali/CAST, diventano un inutile Boom mediatico semplicemente per chi vi recita, nel film. 
Angelina, io ti ammiro, davvero, hai una schiera di figli adottivi che puoi farci un cast per il musical di “Tutti insieme appassionatamente”, sei impegnata in duemila associazioni umanitarie che ti han pure fatta Ambasciatrice ONU(lo stadio “Beatitudine” ti arriva post-mortem, cordiali saluti), hai un marito che ti salva quando affondi nel mare della depressione, detto molto maccheronicamente ti fai sfilare i seni e rimani una delle donna piú idolatrate del mondo, quando non mi fai la panterona mi piaci molto di piú, mi sembri piú umana e meno elfa dalla bellezza irraggiungibile, extraterrestre, metti su anche qualche chilo, te faccio ‘na lasagna stasera, bella de zia?
Johnny, non rientri nelle mia top list ma comunque non ti butto via, é che un po’ mi hai stufato con i tuoi ruoli Jack Sparrow/Willy Wonka/Cappellaio Matto = scelta cool nelle feste di Carnevale e fai bene a dissociarti da quei ruoli ondulanti ogni tanto, ma dovevi proprio far parte di una ciofeca del genere? Bah. 
Hollywood, fatti capire ogni tanto. E per favore, per favore, quando realizzi un film d’azione zeppo di spie internazionali, agenti speciali e mafia russa, puoi inserirci anche qualche anima dalla mano ferma e dalla mira precisa?!

Vedere gli interni dell’Hotel Danieli mi ha fatto pensare al mio bizzarro sogno di gestire un hotel di lusso, sogno dal quale mi son discostata dal momento in cui ho cambiato lavoro. Ho pensato al mio vecchio lavoro, mi é venuto il nervoso. E col nervoso mi é venuta fame. Dopo atroci minuti di resistenza, ho optato per un latte di soia non zuccherato con polvere di cacao magro. Il Nesquik triste, praticamente. Peró non era malissimo. La donna a dieta (non la dieta frou frou, la dieta seria) si fa andar bene anche i fogli protocollo come spuntino.

Per il resto, non ho molte novitá. Ho ordinato un nuovo flash per la mia macchina fotografica, sono tutta Pins and Needles e non vedo l’ora di averlo tra le mani. Ammazzo il tempo libero tra partite ad Assassin’s Creed, letture easy (leggi:Saga de “Il trono di Spade”) e sessioni di squat. In ufficio c’é pochissimo lavoro e le giornate sono lunghe assai.
Mi manca casa. Quella in Italia, intendo. Non so perché mi manchi ancora cosí tanto ed é meglio non darlo troppo a vedere, altrimenti Orso mi trascina via da qui senza fare nemmeno le valigie.

Ah, auguri a tutte le donne. Perché non ci basta solo l’8 marzo, ma vogliamo anche il 6 gennaio. Auguri a tutte le Streghe, non alle befane. Auguri a tutte le Fiona Goode, insomma.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...