Bella Gente · E il tempo scorre... · London's life

Come sopravvivere al lunedí.

Il basso profilo.
Il basso profilo.

How to survive to Mondays (scroll down for the English version)

Diffidate dalle mensole sopra o dietro il water, anche se all’apparenza sono larghe, solide e trendy perché ci avete messo il cestino  con il pout-pourri all’essenza di mela verde.
Perché é LUNEDÍ MATTINA e il vostro telefono fará un tuffo nella tazza che neanche Tom Daley era cosí aggraziato alle London Olympics.

Tralasciate il fatto che siete giá in ritardo perché il vostro telefono, pochi istanti prima di morire, vi ha convinto a premere il tastino verde buono dello SNOOZE , invece di quello rosso brutto e cattivo del DELETE, e che dobbiate accendere il phon alle 8 del mattino per far asciugare il relitto, recuperato tempestivamente infilando la mano nel cesso senza ausilio di guanti, senza esitazione, impavidi cavalieri al servizio della tecnologia, al servizio della modernitá, ma soprattutto al verde, in ritardo e “Vaffanculo se l’Iphone non funziona piú non é che lo posso aprire come il Nokia 3310, no, lo devo portare in riparazione perché quei bastardi della Apple la batteria te la fanno annusare, mica vedere!!!!!!!!!!”

Ammettiamo che non vi dia fastidio il fatto che, essendo appunto LUNEDÍ MATTINA, la Central Line vada avanti come se fosse ancora ubriaca da venerdi sera, e tra le varie frenate, soste dovute a pendolari con istinti suicidi (perché é LUNEDÍ MATTINA), e colpi di ascella in faccia, continuiate a leggere il vostro libro pensando all’ironico dato di fatto: non vedete l’ora di arrivare in ufficio (!) per andare su internet e cercare “come resuscitare il vostro telefono”. Ovviamente a lavoro ci arrivate in ritardo, ma questo l’avevate giá capito quando avevate le mani nel buco della tualet.

In ufficio, decidete di mantenere un basso profilo per non ridicolizzarvi ulteriormente, ma alla domanda: “How are you today???”… beh, cocca, era meglio se non me lo avessi chiesto.
In venti minuti la tua prodezza si é diffusa in EuroVisione, cosicché tu invece di mantenere il basso profilo come ti eri promessa, devi fornire dettagli del tipo “Si, avevo giá tirato lo sciacquone”, “L’acqua era pulita”, “Non stavo giocando a Candy Crush sul cesso bensi ho una mensola larga, solida e trendy dietro il water e la coordinazione occhio-mano la mattina é pressoché assente”.
Scoprite quindi che il riso assorbe l’umiditá e in pausa pranzo, invece che dirigervi in palestra come avevate programmato di fare (perché é LUNEDÍe di LUNEDÍsi é piú consapevoli della ciccia sparsa sul proprio corpo), andate da Sainsbury’s e spendete £1.25 per comprare 500gr di Riso Basmati che aprirete, svuoterete nella borsa di plastica, e risigillerete con dentro il telefono, sotto l’occhio attento e divertito del vostro manager che, a operazione finita, vi dirá: “Domani riconsegni il riso da Sainsbury e ti fai ridare i soldi, tecnicamente non l’hai usato”.

9ee1cfb8a4fc259d6ead995189273b85f059c4773614283a94553ef7363dffc7
Non ho tempo per il tuo humor inglese, boss!

Ora dovrete convivere con i seguenti fattori:

A) L’abilitá di ricordare numeri di telefono e indirizzi email che spacciate di avere é completamente sparita. Scrivete UNA mail alla vostra migliore amica chiedendole di informare il vostro moroso, parenti e amici dell’accaduto.
B) La vostra dolce metá é temporaneamente in Italia, e vi accorgete che non avete nemmeno un secondo cellulare che funga da sveglia, o addirittura una sveglia vera e propria per domani mattina.
C) A casa siete sprovvisti di Internet, in quanto Sky decide di staccarvi la rete ben quindici giorni prima che vi installino il nuovo pacchetto.
D) Ah giá, siete anche sprovvisti di Tv, e quindi la serata che stavate tanto aspettando, ovvero guardare THE WALKING DEAD in prima visione e sbavare per Norman Reedus ammirare il make up degli zombies, va tranquillamente a farsi fottere.
E) Il telefono, dall’interno della placenta di riso, dal due al tre “scalcia”, ovvero emette delle vibrazioni. Non so se esserne rassicurata o se stia in realtá esalando gli ultimi respiri.
F) Questa giornata sembra non finire mai. Perché?

Perché é lunedi, no?!

Ehi everybody, I'm Joff "Monday Morning" Lannister
Ehi everybody, I’m Joff “Monday Morning” Lannister

*~*~*~*~*~*~*~*~*~*~*~*

Avoid the shelves behind or above your toilet, no matter how big, bold or trendy  they look, just because you put a basket of green apple pout pourri.
Because it’s MONDAY MORNING and your phone will make a dive in the loo that not even Tom Daley was so gracious at the London Olympics.

Don’t think about the fact you are already late because the same phone, few minutes before dying, lured you into pressing the green and good “SNOOZE” button instead of the bad and ugly “DELETE” one. Don’t worry about switching on the hairdryer at 8 o’clock in the morning to try and dry the wreckage, recovered promptly putting your hand in the toilet without using gloves, without hesitation, fearless knights at the service of technology, at the service of modernity, but most of all broke, late and “Fuck off, if you stop working I can’t open you like I used to do with Nokia3310, I need to bring you to assistance, because Apple will never show you the inside of their phones, they will make you smell it only!!!”

Let’s say you are not bothered by the fact that, being MONDAY MORNING, Central Line runs like if it was still drunk from friday night, and between the braking and stopping due to commuters with suicidal thoughts (because it is MONDAY MORNING), and shots of armpit in your face, you will continue to read your book thinking at the ironic fact: you can’t wait to get to the office (!) to open internet and look up “How to resuscitate your phone”. Obviously, you will arrive late for work, but I’m sure you had guessed it already while your hand was stuck in the toilet hole.

At the office, you decide to keep a low profile, but at the question “How are you today?”…well, honey, you shouldn’t have asked.
In twenty minutes your act of bravery has spread around, so now, instead of keeping that famous low profile, you have to give details such as: “Yes, I had already flushed”, “Yes, the toilet was clean”, “No, I wasn’t playing Candy Crush while pooping, I just have a big, bold and trendy shelf behind the toilet and my eye-hand coordination in the morning is almost absent in the morning”.

You discover now that rice absorb the moist and during your lunch break, instead of going to the gym like you had planned to (because it’s MONDAY and on MONDAY we are more aware of the amount of fat resting on our body), you go to Sainsbury’s and you spend £1.25 to buy 500g of Basmati rice that you will open and empty in a plastic container with your phone in between. Your manager will monitor the whole process with a weird smirk on his face and at the end of the operation, he will tell you: “Tomorrow you can go back to Sainsbury’s and ask for your money back, technically you have not used the rice”.

Dafuq? Ain’t nobody got time for that!

Now you will have to live with the following factors:

A)     The ability of remembering phone numbers and e-mail addresses that you were showing off all the time has suddenly disappeared. You manage to write ONE email to your best friend asking her to communicate the tragedy to parents and friends;

B)     Your other half is temporarily in Italy, and you realise you don’t even have a second phone to be used as alarm clock, or even a real alarm clock, for tomorrow morning;

C)     You don’t have internet at home, since you have recently changed contract with Sky and they have decided to disconnect the router 15 days before the new installation (thank you very much);

D)     You don’t have Sky Tv, so the night you had planned (Watching The Walking Dead and drooling for Norman Reedus admire the make-up of the zombies) goes easily to fuck off.

E)     Your phone, inside that kind of placenta-rice, “kicks”; it vibrates every now and then. I don’t know if I can be reassured or if it is actually exhaling the last breaths of life.

F)      This day never seems to end. And you know why?
Because it’s MONDAY!!!!

Annunci

16 thoughts on “Come sopravvivere al lunedí.

  1. Stamattina ERO un walker. Al “good morning” ho risposto “mhmhmheeaamhhrhrggh”. Ma ora che ci penso, anche il martedí, il mercoledí, il giovedí, il venerdí e anche a weekend alterni.

    Mi piace

  2. Il mio “aifone” tre mesi fa ha fatto una fine più dignitosa: scendendo dall’auto mi è scivolato dalla tasca ed è finito….nella fogna. Il bello è che mentre ero lì che smadonnavo come un turco lo sentivo squillare da sotto la grata. Eh…sono esperienze che ti segnano.

    Mi piace

  3. Circa 10 anni fa anche il mio cellulare fino nel water, ma era un Motorola e portatolo alla riparazione mi è stato risposto: “bisognava solo asciugare la batteria, non abbiamo dovuto fare alcuna riparazione … sei stata fortunata!”.
    Apple ti fa spendere anche solo se lo guardi il cellulare! Detto ciò spero che il tuo riesca a resuscitare con i rimedi della nonna(come li chiameranno nel futuro i tuoi nipoti). :*

    Mi piace

  4. Ad una mia carissima amica una volta lo smartphone è atterrato nel cesso della palestra universitaria, uno di quei cessi alla turca, per intenderci. Ricordo ancora la disinvoltura con cui lo ha recuperato ed utilizzato ancora per un bel po’, dopo quel tuffo. 😀

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...