E il tempo scorre... · Lightbulb moments · London's life

Maybe this time.

Stamattina pensavo a quanto é bello avere un lavoro flessibile. Insomma, se arrive alle nove e cinque non ci sono culi in attesa.
Oggi mi sono concessa la colazione a casa, con Fra. La nostra ultima colazione insieme.  Mi sono concessa di uscire dieci minuti piú tardi, per avere il tempo di salutarlo bene, anche se gli addii non sono mai belli.

Sembra che il mio Ipod senta questi avvenimenti, facendo partire “The Scientist” appena fuori la porta di casa, o per gli animi piú emo, “Habits (stay high)”.

Il prossimo agosto sará il mio quarto a Londra, e come quattro anni fa, lo passeró da sola.
Siamo entrambi alla ricerca del posto felice. Abbiamo stabilito dei compromessi;  io resto, lui torna a casa. E poi si riapre un capitolo, tra sei mesi. Forse entrambi ci muoveremo, verso un nuovo posto, un nuovo stato. Magari una spiaggia. Forse torneró a casa. Forse no.
Insomma, dal prossimo agosto mi sembrerá di avere un orologio sopra la mia testa che scandisce il tempo che mi resta in questa bellissima e sofferente cittá.
Mi sembra giusto dover fare quello che non ho ancora fatto qui, ma poi mi dico che no, non devo per forza accelerare i tempi delle mie scoperte.
Londra rimarrá sempre qui e sono sicura che vorró tornarci un giorno, anche nei panni della turista. Lei é parte di me; lo sento da come mi muovo abilmente tra i suoi labirinti stradali e sociali. Nonostante non smetta mai di sorprendermi, ecco.
É parte della mia enorme crescita interiore, soprattutto.
Per questo ho deciso che mi regaleró un tatuaggio; in onore di Londra e me stessa.
Lo sketch si sta formando.
Forse anche quello della vita.

Annunci

14 thoughts on “Maybe this time.

  1. Comunque accelerare si scrive con una L sola. 😉
    L’orario flessibile c’è anche a Singapore ed è una manna…in italia finché non diventerò un manager (e ne passerà di acqua sotto ai ponti) sarò schiavo del badge…

    Mi piace

  2. Nonostante i forse, hai già deciso che lascerai Londra. Sono certo che troverai, troverete, un posto migliore. Con o senza orario flessibile che, sì, confermo, è una delle cose migliori del mio lavoro (di più: io timbro solo l’entrata…).

    Mi piace

  3. Stavo quasi per commuovermi, solo che sono sul posto di lavoro :3
    Sembra di leggere un po quello che passa anche per la mia testa, con tutti i contesti differenti, ma col medesimo concetto.
    Ti voglio bene e un punto fermo in me lo avrai sempre, qualunque decisione nella vita tu prenda!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...