Esperienze di vita · Traumi da grandi

Controprove 

Volevo solo rendere noto a tutti voi, cari panettoni avanzati sotto agli alberi in procinto di smontaggio, la situazione climatica presente nel mio domicilio e di conseguenza il mio outfit quotidiano.

 Già, in fondo che problema c’è andare a dormire con 3 paia di calze ed ignorare completamente lo stadio di crescita delle unghie dei tuoi piedi?

Io pensavo di poter fare come nei telefilm, che in casa stanno vestite e truccate, e hanno le pantofoline col pelo ed il tacchetto, e il maglioncino con le renne, quello bello però, che ti evidenzia il balcone, non quello che è talmente spesso da farti il rigonfio sulla pancia così che sembri una mucca che indossa una renna. Invece no. Devo combattere il freddo, coprire gli spifferi, piangere le piante che mi hanno fatto la muffa, e…cercarmi un altro diamine di appartamento. Mi sa.

Poi volevo dirvi che oggi ho avuto un momento di consapevolezza estrema riguardo al mio posto nel mondo degli adulti, ovvero: entrare in casa, infilarsi le pantofole e aprirsi una bottiglia di vino. Cioè, se tu hai del vino da aprire in casa senza nessun apparente motivo sei adulto. È più che assodato. No? Poi va beh, che l’abbia fatto e nel frattempo giocassi ad Assassin’s Creed son dettagli.

Pochi istanti fa ho invece affrontato una prova che potrebbe mettere in dubbio il mio effettivo posto nel mondo adulto, ovvero: mi infilo il pigiama, spengo le luci di casa, mi accorgo che non ho acceso l’abat-jour di fianco al letto, allora riaccendo la luce della camera, entro, accendo l’abat-jour, esco, spengo la luce, entro in stanza e mi metto a letto. Questo perché il buio fa paura ed è pieno di insidie SOLO quando sei fuori dal letto. Ma una volta sotto le coperte è TUTTO OK.

Comunque Buon Anno a tutti i miei lettori e come dice Barbarella, la finta giornalista preferita d’Italia, restate qui eh! non muovetevi che torno tra pochissimo!

Cuori sparsi

Annunci

7 thoughts on “Controprove 

  1. Confermo la storia del vino! Io nel dubbio lo faccio aprire da TBS così posso dire di non fare ancora parte del magico Mondo degli Adulti. Un saluto da me in pigiama a pois, ciabatte uniqlo e vestaglia/veste da riposo dopo l’allenamento (ALLENAMENTO = COLAZIONE) della Decathlon

    Liked by 1 persona

    1. Babbuccie natalizie Tiger e pigiama con scritto I’m living in wonderland 👍🏻 sottofondo musicale: Fra che russa allegretto andante
      (Alle dieci del sabato un adulto dovrebbe già fare le pulizie)

      Mi piace

  2. Uau. Hai mica controllato sotto al letto?
    Beh scherzi a parte, il buio è normale ci faccia paura, è una delle famigerate paure ataviche, che ci vengono anche amplificate dagli altri.
    Comunque il pigiama ha il suo fascino, specie se caldo!

    Liked by 1 persona

  3. Sotto le coperte sei al sicuro da tutto e tutti, è un dato di fatto 😀 Comunque Buon Anno anche a te (finchè è Gennaio sono sempre in tempo vero? Vero?!? Vero. )

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...